Anatomia della Bellezza

Anatomia della Bellezza – Casa Cava, Matera

Sono molto felice di poter partecipare all’evento culturale “Anatomia della Bellezza”, mostra collettiva a cura di Gina Affinito, in programma dal 30 marzo al 6 aprile 2018 presso la suggestiva Casa Cava di Matera, città europea capitale della cultura 2019.
Lo studio “Anatomia della bellezza” affronta l’incontro autentico con la bellezza e le sue molteplicità.
Sarò presente all’evento con il dipinto “Pinocchio (III)”, tratto dalla serie “Toys”.
Con affetto!

Domenico

COMUNICATO STAMPA:
ANATOMIA DELLA BELLEZZA (30 marzo – 6 aprile 2018)
Lo studio “Anatomia della Bellezza” affronta l’incontro autentico con la bellezza e le sue molteplicità. L’idea è quella di portare alla luce, scomporre – sezionare, quella forma estetica ed aurea del profondo, e di cui si fa portavoce un’opera d’arte.
L’arte contemporanea ha davvero preso le distanze dalla bellezza?
Il curatore ha operato una selezione delle opere in base ad appartenenza al tema, capacità di
utilizzare modalità espressive contemporanee, innovazione e sperimentazione, valore della ricerca artistica, originalità, utilizzo dei linguaggi in modo trasversale.
I 54 artisti selezionati, provenienti da diverse realtà espressive e da diverse distanze geografiche, hanno indagato tali contenuti, hanno indagato i pregiudizi che ormai permeano la visione dell’arte, e ci presentano la loro personale concezione del ‘bello’. Le sezioni in mostra sono: pittura, scultura, fotografia, installazione.
L’evento è Patrocinato da: Comune di Matera e Fondazione Matera 2019.
L’esposizione si terrà a Matera, presso gli spazi espositivi di “Casa Cava” (Via S. Pietro Barisano 47) dal 30 marzo al 6 aprile 2018, con inaugurazione sabato 31 marzo ore 18.00.

Location
Casa Cava, “Centro per la Creatività” del progetto Visioni Urbane della Regione Basilicata, è nel cuore dei Sassi di Matera, quei Sassi inseriti sin dal 1993 nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.
Polo culturale della città di Matera, Casa Cava è l’unico spazio espositivo ipogeo del mondo e l’Auditorium, di cui scrivono le riviste internazionali di architettura, è il simbolo della parabola storica e della rinascita culturale di Matera; un luogo nato come cava di tufo, poi abbandonato e usato come discarica, infine trasformato in centro per la creatività giovanile.
Orari di apertura/chiusura: tutti i giorni 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

Comments 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *